Daily Archives: novembre 27, 2017

Si prendono una Pausa dalla Vostra Dieta per Aiutare a Perdere Più Peso?

Si prendono una Pausa dalla Vostra Dieta per Aiutare a Perdere Più Peso?Quando si tratta di perdere peso, dieta questioni. Ma una rigorosa aderenza conteggio calorico regime potrebbe non essere l’approccio migliore per spostare l’ago sulla scala. In effetti, una recente ricerca pubblicata nel Giornale Internazionale dell’Obesità ha trovato che l’assunzione dieta interruzioni di avuto un impatto positivo sulla perdita di peso.

Lo studio, effettuato 51 uomini che erano stati assegnati a due gruppi: Un gruppo ha mantenuto una dieta per 16 settimane; l’altro gruppo bloccato per la dieta per due settimane e poi ha preso due settimane di pausa, ripetere il modello per le 30 settimane (per garantire che ogni gruppo a dieta per un totale di 16 settimane).

Entrambi i gruppi avevano la loro assunzione di calorie taglio di 1/3, il consumo di 900-1,000 calorie al giorno durante la loro dieta settimane.

Alla fine del periodo di studio, la dieta che ha preso il break perso una media di 8 chilogrammi (17.6 kg) in più rispetto a quelli che sono rimasti sulle loro diete senza interruzioni.

In una dichiarazione, il ricercatore del cavo di Nuala Byrne, Dottorato di ricerca, fisiologo e professore presso l’Università di Tasmania, attribuito le differenze nella perdita di peso, cambiamenti nei processi biologici che si verificano durante una dieta, notando, “Quando abbiamo ridurre la nostra energia (cibo) l’assunzione durante una dieta, metabolismo a riposo diminuisce in misura maggiore rispetto al previsto … rendendo la perdita di peso più difficile da raggiungere”.

Prendere una pausa dalla dieta reimposta la “fame di risposta” che racconta il corpo a tenere su il grasso, rendendo più facile per perdere peso, Byrne ha detto.

BENEFICI AL DI LÀ DEL PESOBENEFICI AL DI LÀ DEL PESO

Joan Salge Blake, EdD, un dietista clinico e professore associato di nutrizione presso l’Università di Boston, sottolinea che coloro che hanno preso due settimane di pausa dalla dieta non solo ha perso più grasso, ma anche perso meno muscolo, ha avuto una minore riduzione del loro tasso metabolico e una migliore perdita di peso di conservazione di sei mesi, dopo lo studio, si è conclusa.

Blake è affrettato a precisare che la dieta ancora aderito a calorie introdotte durante le loro pause. In altre parole, le pause non sono state licenza di ignorare il conteggio delle calorie o di eccedere con il cibo sulla pizza e dolci.

“La gente che ha preso una pausa di non abbuffarsi durante la pausa di fase, perché essi sono stati forniti con tutti i loro pasti durante lo studio”, spiega. “Durante la pausa di fase, sono stati dati la precisa quantità di calorie per mantenere il loro peso — e non di più.”

Un 2016 studio pubblicato sulla rivista PLOS ONE ha riportato risultati simili. Topi obesi, che sono stati collocati su diete ristrette per 5-6 giorni, seguita da 1 a 3 giorni di accesso illimitato a cibo era due volte più grande di peso-perdita di efficienza rispetto ai topi che sono rimasti sulla dieta a calorie controllate.

L’APPROCCIO IDEALEL'APPROCCIO IDEALE

Prendendo il giusto approccio per una dieta break è la chiave per farlo funzionare.

La ricerca pubblicata sulla rivista Canadian Medical Association Journal ha osservato che intermittente il digiuno potrebbe incoraggiare binge eating. Dieters che digiunato per brevi periodi, spesso overate della loro non-giorni di digiuno, mangiare cumuli di alimenti ad alto contenuto calorico — un approccio Blake note non può portare a lungo termine la perdita di peso.

“Nella vita reale, se una persona è di mangiare una dieta ristretta per due settimane e poi tornare al loro originario abitudini alimentari e mangiare più calorie di quelle di cui hanno bisogno, perdita di peso non sta per accadere”, dice.

Anche se la ricerca mostra intermittente dieta può aiutare con la perdita di peso, è una leggera tregua, non una luce verde per raggiungere per il gelato. Avrete ancora bisogno di contare le calorie se si desidera che la scala di muoversi.