Daily Archives: maggio 8, 2017

I 5 Comandamenti di Anti-Cellulite, Alimentazione

Per rimuovere le pastiglie, è anche necessario assicurarsi che il contenuto del suo piatto. In vetrina contro la cellulite: le sostanze nutrienti che migliorano il ritorno venoso, il drenaggio, promuovere la de-stoccaggio e mantenere i muscoli.

La Cellulite non è una fatalità! Per rimuovere, è imperativo per ristrutturare la sua dieta.

“Contro il gonfiore effetto, è necessario tracciare il sale, soprattutto quello nascosto nel cibo, e aumentare la dieta di frutta e verdura ricchi di fibre e di potassio drenanti,”, dice Marie-Laure André, dietista. E per incentivare la riduzione delle scorte, è necessario diminuire calorico l’assunzione privilegiando alimenti a basso indice glicemico, il che permette di limitare gli abusi di insulina l’insulina. “

1. Perdite di prodotti trasformatiPerdite di prodotti trasformati

Per migliorare il gusto dei cibi che sono diventato insipido o secchi come risultato dei cambiamenti che sta subendo, produttori stanno aggiungendo molecole che trattengono l’acqua e modificare la loro struttura: sale e zucchero raffinato, ma anche, per esempio, emollienti. Sale e zucchero raffinato promuovere la ritenzione di acqua , come sappiamo.

D’altra parte, spesso non è noto che alcune sostanze chimiche texture agenti possono anche trattenere l’acqua, in persone che non metabolizzano bene: queste molecole sono quindi in forma di peptidi nel sangue quindi nei tessuti interstiziali in cui si comportano In spugne. Inoltre, i prodotti trasformati promuovere l’archiviazione perché sono ricchi di energia, grassi e carboidrati rapidamente assorbito.

In pratica

  • Uscita preparato piatti (zuppe, torte salate, pizze …), al latte dolci, tra cui alleggerito (frutta, yogurt, creme …), dolci e salati, biscotti, industriale, salumi, zuccheri raffinati bianchi (fette biscottate, cereali da Colazione, tranne muesli e fiocchi di pane bianco …).
  • Per il loro lato pratico, è possibile mantenere il congelati natura (verdure, carne, pesce …) e varie marmellate senza zuccheri aggiunti.

2. la Scelta del Giusto Carboidrati

Non tutti gli zuccheri si comportano allo stesso modo nel corpo! Così, coloro i ndice di alta glicemico (riso, pasta, farina raffinata, prodotti zuccherati, patate bollite in acqua, pane,…) deve essere evitata. Infatti, sono causa di una ipersecrezione di insulina, che porta all’accumulo di energia sotto forma di grasso di riserva. Sono inoltre generare cronica iperglicemia che promuove il meccanismo di glicazione del collagene, responsabili della formazione di un “duro” della cellulite.

Al contrario , gli alimenti con basso indice glicemico regolare il glucosio nel sangue e la secrezione di insulina, che rallenta l’archiviazione. Inoltre, portando la buona sazietà, evitano un eccessivo consumo di energia, favorevole allo sviluppo della massa grassa.

In pratica

  • Per ridurre il consumo di carboidrati rapidamente , che si porta 2 a 1 frutto al giorno e carboidrati a colazione e uno dei due pasti principali, riducendo la quantità (150 g peso cotto).
  • I cereali raffinati sono scambiati per la loro semi-versioni complete e il classico pane bianco per un pane a lievitazione naturale.
  • Abbiamo legumi riabilitato in ammollo prima di preparare per prevenire il gonfiore.

3. Boost consumo di frutta e verduraBoost consumo di frutta e verdura

Frutta e verdura contengono una vasta gamma di micronutrienti che lavorano in sinergia per drenare l’acqua in eccesso e ridurre la buccia d’arancia. Tra di loro :

  • Il potassio favorisce il buon equilibrio idrico delle cellule,
  • I vari antiossidanti (vitamina C, flavonoidi, carotene, etc.) proteggere le cellule dei vasi sanguigni contro l’aggressione di radicali liberi, li rafforzano, diminuire la loro permeabilità e garantire una migliore fluidità del sangue.

Ricco di fibre e di acqua, frutta e verdura, inoltre, hanno un effetto positivo sulla riduzione delle scorte di grassi. Perché ? Perchè rallentano l’assimilazione degli alimenti consumati durante il pasto. A condizione che si preferisce fibre molli, si garantisce anche un buon transito per un ventre piatto.

In pratica

Le verdure sono servite a pranzo e a cena.

  • Scolare , mettere su ravanello nero , asparagi, porri, finocchi, cavolo … ricco di potassio.
  • Per la fluidità del sangue, arricchisce i suoi piatti con aglio , cipolla e scalogno.
  • Al fine di beneficiare di un massimo di antiossidanti, si cerca di avere molti colori sul suo piatto.

La frutta lato, si è limitata a 2 porzioni al giorno, perché tutti contengono elevate quantità di zucchero.

Kiwi, agrumi e frutti rossi sono favoriti per la vitamina C e i flavonoidi, le foglie, in questa stagione, per aiutare la congelati ray.

Per un effetto pancia piatta, limitiamo il vintage e siamo favorevoli a zuppe, composte, soprattutto nella prima settimana.

4. Focus su grassi insaturi

Un po ‘ di grassi prodotti hanno anche azione anticellulite! Noci, nocciole, mandorle fresche, olio di semi d’uva, avocado, pesce mari freddi o le olive, per esempio, contengono vitamina E, un potente anti-ossidante vascolare protettore che agisce sulla ritenzione idrica.

Inoltre, gli acidi grassi polinsaturi contenuti nell’olio di pesce, oli vegetali oleosi oli sono poco immagazzinati dall’organismo che li utilizza per rinnovare le membrane delle cellule, a differenza dei grassi saturi e acidi grassi trans (formaggi, salumi, burro, prodotti industriali …).

In pratica

  • Per la cottura e il condimento, oli vegetali sono da preferire, vario e dosato (da 1 a 2 cucchiai a pasto) e riservato il burro per la prima colazione.
  • Uno opta per carni magre e si introduce il pesce grasso da 1 a 2 volte a settimana .
  • Semi e avocado sono anche consumati , contato come lipidi l’assunzione del pasto.

5. Assicurare un buon apporto di proteineAssicurare un buon apporto di proteine

Alimentando le fibre muscolari, le proteine aiutano a combattere contro l’insufficienza venosa e la ritenzione idrica : i muscoli agiscono come un naturale contenzione delle vene degli arti inferiori. Inoltre, le proteine soddisfare, evitando un eccessivo consumo calorico.

In pratica

  • La preferenza è data a fonti di proteine ad alto valore biologico: pesce, latticini, soia, uova e carne, favorendo latticini e carni magre per alleggerire calorico aggiunta senza ridurre la quantità.
  • Per ottenere un rapido rilascio, graziosa porzione (150 g) di carne magra o pesce a pranzo e 1 lean tipi di latte a pasto (animale o vegetale), è previsto nella prima settimana.
  • Dalla seconda settimana, una piccola parte è aggiunto per la cena (100 g) e 3 lean prodotti lattiero-caseari sono mantenuti.