Monthly Archives: marzo 2017

Sono protesi provvisoria?

Se sei un uomo, la scarsa performance in camera da letto può dare un serio pedaggio non solo sulla qualità della vostra vita sessuale, ma anche i vostri sentimenti di fiducia e in generale la virilità. Basta chiedere Herschel Gesso, un uomo salute avvocato con sede a Cincinnati, che ha lottato con disfunzione erettile (DE) per anni, dopo due battaglie con cancro alla prostata.Sono protesi provvisoria?

“È stato molto frustrante,” Gesso, 70, ha detto a Fox News della sua situazione ED. “Per una donna, è mentale, ma per un uomo, è fisico, e molte volte abbiamo la sensazione di non tutto, e tutto l’uomo.” Ma dopo aver iniziato a utilizzare una protesi del pene — un chirurgicamente dispositivo di input che offre erezioni, completare con la sensazione, su richiesta di più di un decennio fa, il Gesso si sente come se stesso.

“Non ho bisogno di preoccuparsi di [NDR]”, ha detto. “Con l’impianto, se io dico che stiamo andando avere un buon tempo, stiamo per avere un buon tempo, perché si può facilmente pump it up. Funziona. Ti dà gioia”.

In aumento ED i tassi di

Nonostante i miglioramenti nella produzione e chirurgica applicazione di protesi negli ultimi dieci anni, troppo pochi gli uomini che li consideri come una valida opzione, del Gessetto urologo Robert J. Cornell, una scheda certificata urologo in generale e protesi urologia nel centro di Houston, ha detto a Fox News. Cornell ha detto più di 30 milioni di uomini Americani soffrono di DE, e ogni anno, di 75.000 uomini sono diagnosticati con la condizione a causa di un cancro alla prostata.

ED i tassi sono particolarmente fosche per il cancro alla prostata sopravvissuti come Gesso, che ha battuto il suo secondo turno di malattia nel 1998.ED i tassi sono particolarmente fosche per il cancro alla prostata sopravvissuti come Gesso, che ha battuto il suo secondo turno di malattia nel 1998.

Di 100.000 uomini che hanno subito una prostarectomy lo scorso anno, il 50% ha sofferto di disfunzione erettile prima, e tra quelli che non prima di un intervento chirurgico, il 60 per cento di sviluppare la condizione post-operatorio. Prostarectomies, in cui la prostata è completamente o parzialmente rimosso, può causare la disfunzione erettile. Per un terzo di quelli degli uomini, ED il farmaco non riesce, Cornell ha detto. Per molti pazienti, come Gesso, ED altri disponibili soluzioni anche di insuccesso o di disagio.

“Ho provato tutto quello che avevano sul mercato”, di Gesso, ha detto. “Ho provato le pillole, ho provato un vuoto erezione dispositivo, ho provato a scatti, e niente ha funzionato per me.”

Bassa del pene, l’utilizzo di impianti

E ancora, un 2015 di studio nel Journal of Sexual Medicine ha trovato che, nonostante l’aumento ED i tassi di, la popolarità di protesi sembra essere in calo.

Gli autori di studio, da Weill Cornell Medical College di New York, ha scoperto che, mentre il numero di uomini con DE saltato dal 165% nei 10 anni di studio, protesi del pene sia sceso. Circa il 4,6 per cento degli uomini con ED ha una protesi del pene nel 2002, e solo il 2,3 per cento degli uomini hanno subito la procedura nel 2010. I ricercatori hanno tratto risultati dal pubblico Medicare file di circa 1,8 milioni di uomini.

Ogni anno, meno di 20.000 protesi del pene procedure vengono eseguite in tutto il mondo, Cornell ha detto.

Protesi non sono evidenti fisicamente o clamorosamente per gli uomini o i loro partner. I dispositivi sono costituiti da una pompa, due cilindri e un serbatoio che vengono impiantati nel corpo. In genere, l’intervento chirurgico, che viene fatto in anestesia generale, dura 30 minuti, Cornell ha detto. La procedura può portare a gonfiore scrotale, e si consiglia agli uomini di indossare un jock strap per una settimana e di evitare l’esercizio per circa una settimana, ma in genere i pazienti di tornare a lavorare entro una settimana.

Utilizza la protesi del pene

Utilizza la protesi del pene è semplice, Cornell ha detto. Quando viene attivato premendo la pompa, il serbatoio si riempie di liquido (invece di sangue al pene in genere utilizzato per formare un’erezione) e lo trasferisce ai cilindri del pene e, quindi, di gonfiaggio.

Quando un uomo vuole un’erezione, semplicemente si raggiunge nel suo sacco scrotale, la parte inferiore del pene, e stringe la pompa. Sarà lui a rimanere eretto anche dopo l’eiaculazione fino a quando si preme su di una valvola di scarico alla base della pompa di ritorno del fluido nel serbatoio.

Pur avendo una media del tasso di infezione di meno del 2 per cento, alcuni uomini possono essere distolti dalla procedura, in quanto può causare un pene che è un quarto di pollice più corto, Cornell ha detto. Raramente, protesi possono danneggiare le strutture adiacenti.

Perché gli uomini non sono sempre liPerché gli uomini non sono sempre li

Dr. Tobias Kohler, un professore di urologia presso la SIU Scuola di Medicina, ha detto a Fox News che pensa che il motivo per cui più uomini non li è semplicemente una mancanza di consapevolezza.

“È pagato da Medicare, e così tutti gli uomini sono ammissibili”, Kohler ha detto. “Se sei sano abbastanza per salire una rampa di scale, sei sano abbastanza per ottenere un impianto e l’uso di esso.” Kohler ha detto che, tra gli uomini che fanno ottenere protesi, il 95 per cento di report che consiglierei ad un collega amico di sesso maschile, e circa il 93 per cento delle donne lo consiglierei ad un amico, partner.
Circa il 70 per cento di protesi ultimi 15 anni o più, Kohler aggiunto.

Gesso, che è al suo secondo protesi del pene in circa 14 anni, ha detto che la chirurgia per ED non è per tutti, ma lui vuole che gli uomini sanno di avere opzioni.“[Impianto] mi ha dato indietro tutta la mia fiducia, perché ho saputo che stava andando a lavorare ogni volta che volevo farlo funzionare,” Gesso detto. “È stato solo il fatto di sapere che sono stato in grado di fare, era la cosa principale.”


Il cancro al seno costi di donne a basso reddito più posti di lavoro

Povere donne sottoposte a trattamento del cancro al seno sono quattro volte più probabilità di perdere i loro posti di lavoro di alto reddito coetanei, un nuovo studio suggerisce. I risultati sono stati coerenti con le storie di Molly MacDonald sente a Rosa, Fondo, Rochester Hills, Michigan, senza scopo di lucro ha iniziato ad offrire un aiuto finanziario per le donne con tumore al seno nel 2006, dopo il trattamento per la malattia lasciato il suo lavoro e il fallimento.

“Mentre la lotta per la loro vita, molti pazienti perdono la loro sussistenza”, MacDonald ha detto in un’intervista telefonica.Il cancro al seno costi di donne a basso reddito più posti di lavoro

La perdita colpisce in modo sproporzionato le donne povere, probabilmente a causa dei bassi salari operai tendono ad essere più facilmente sostituibile, e i loro datori di lavoro sono meno propensi a soddisfare le loro necessità attraverso il tempo e trattamento drenante, MacDonald ha detto.

La dottoressa Victoria Paraocchi, cancro al seno, oncologo presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, ha guidato un team di ricercatori, che hanno analizzato lo stato del processo di 267 razzialmente ed etnicamente diverse donne trattate per carcinoma mammario invasivo, tra il 2010 e il 2016.Reddito dei datori di lavoro e disponibilità al lavoro gli alloggi sono stati i fattori trainanti in se le donne mantenuto i loro posti di lavoro quattro mesi dopo aver terminato il trattamento del cancro al seno, i ricercatori hanno trovato. Donne a basso reddito sono stati solo la metà delle probabilità come alto reddito, le donne ad accogliere i datori di lavoro e solo un quarto più probabile che per mantenere i loro posti di lavoro, in base ai risultati in Affari di Salute.

“Abbiamo dimostrato che se sono in grado di ottenere un lavoro alloggi, sono più propensi a mantenere i loro posti di lavoro,” Blinder ha detto in un’intervista telefonica. “La chiave è quello di cercare di aiutare le donne in modo che avvocato per se stessi e ottimizzare le loro probabilità di rimanere su un lavoro che si desidera conservare.”

I pazienti hanno detto che quando non lavorano, sono spesso a letto pensando di cancro.I pazienti hanno detto che quando non lavorano, sono spesso a letto pensando di

“L’impatto psicologico di passare attraverso una diagnosi e di questi trattamenti può essere profondo. Lavoro per un sacco di gente è un modo per fuggire e a sentirsi in controllo,” ha detto. La razza e l’etnia ha avuto poco impatto su se donne, hanno mantenuto i loro posti di lavoro, lo studio trovato, anche se Cinese i partecipanti sono stati meno probabilità di continuare a lavorare rispetto alle donne bianche, una statistica diluito da un esiguo numero di donne in entrambe le categorie. “Il valore della carta non sembrano essere molto etnica o razziale qui,” ha detto il Dr. Patricia Ganz, docente alla UCLA Fielding Scuola di Salute Pubblica di Los Angeles.

“La cosa più importante è il tipo di occupazione. Se sei basso reddito, il vostro datore di lavoro è più probabile che andando a essere inflessibile su come mantenere il vostro posto”, ha detto in un’intervista telefonica. “Si tratta di un social e emissione di capitale”, ha detto.

Ganz e Blinder sia detto spesso di scrivere lettere ai datori di lavoro per conto dei pazienti che hanno bisogno di aiuto a sostenere se stessi. In alcuni casi, la correzione è semplice come fornire ulteriori interruzioni o che consentono il tempo per il trattamento. In altri casi, MacDonald ha detto, il salvataggio di un lavoro potrebbe essere impossibile, se, per esempio, un autista di autobus che ha subito una mastectomia si sente dolore ogni volta che si cambia marcia durante la guida.

Blinder è al lavoro sullo sviluppo di una sanità mobile app coach delle donne sulle strategie di negoziazione per alloggi.Blinder è al lavoro sullo sviluppo di una sanità mobile app coach delle donne sulle strategie di negoziazione per alloggi

Sotto l’Americans with Disabilities Act, i datori di lavoro pubblici e privati datori di lavoro con 15 o più dipendenti devono effettuare “ragionevoli” per i lavoratori con diagnosi di cancro. Quasi uno su otto donne Americane saranno diagnosticati con cancro al seno nel corso della sua vita, scrivono gli autori.

Un 2016 studio nel Journal of Clinical Oncology ha scoperto che le persone che hanno subito il trattamento del cancro e archiviato per protezione di fallimento erano più probabilità di morire rispetto a coloro che sono rimasti finanziariamente sana. Un precedente di Affari di Salute relazione ha rilevato che un terzo in età lavorativa per i superstiti del cancro di andare in debito, e il 3 per cento del file per il fallimento.


Obesi le coppie possono prendere più tempo per concepire

Le coppie che sono obesi possono richiedere più tempo per raggiungere la gravidanza di partner che non sono in sovrappeso, un recente studio AMERICANO suggerisce. Precedenti studi in donne che hanno collegato l’obesità difficoltà a rimanere incinta. Nello studio corrente, né maschio né femmina obesità da solo è stato collegato a prendere più tempo per concepire, ma quando entrambi i partner erano obesi, la coppia ha preso fino al 59 per cento più tempo per concepire di non-obesi controparti.Obesi le coppie possono prendere più tempo per concepire

“Se i nostri risultati sono confermati, specialisti della fertilità consiglia di prendere coppie’ lo stato di peso in conto quando il consiglio in merito al conseguimento della gravidanza,” ha detto l’autore principale dello studio Rajeshwari Sundaram di Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health e lo Sviluppo Umano a Bethesda, nel Maryland.

“I vantaggi di un peso sano sono ben noti: l’obesità aumenta il rischio di malattie come il diabete di tipo 2, malattie cardiache e il cancro,” Sundaram aggiunto tramite e-mail.

Sundaram e colleghi si è concentrato sul rapporto tra la gravidanza e l’indice di massa corporea (BMI), un rapporto tra peso e altezza. Un BMI tra 18,5 e 24,9 è considerato un peso sano, mentre il 25 a 29,9 sovrappeso, 30 o superiore è obeso e il 40 o superiore è ciò che è noto come obesi. (Il National Heart, Lung e Blood Institute ha un online calcolatrice BMI qui: http://bit.ly/1D0ZqDv.)

Un adulto che è di 5 piedi 9 pollici di altezza e pesa 160 chili, per esempio, avrebbe un BMI di 23,6, che è nella gamma sana. Un obeso adulto a che altezza dovrebbe pesare almeno 203 chili e hanno un BMI di 30 o più.I ricercatori classificati gli individui in due sottogruppi: obesità di classe I, con un BMI da 30 a 34,9, e obesi di classe II, con un BMI di 35 o superiore.

Complessivamente, il 27 per cento delle donne e il 41 per cento degli uomini erano obesi di classe I o di più pesante.Complessivamente, il 27 per cento delle donne e il 41 per cento degli uomini erano obesi di classe I o di più pesante.

Quindi, i ricercatori hanno confrontato il tempo medio di concepire per le coppie in cui nessuno dei due partner era obeso per le coppie in cui sia caduto nella obeso classe II gruppo. Coppie obeso classe II gruppo ha preso il 55 per cento più a lungo per ottenere una gravidanza rispetto alle loro controparti di peso normale, il team di studio ha calcolato. Dopo la contabilizzazione di altri fattori che influenzano la fertilità, come l’età, lo stato di fumare, esercizio e livelli di colesterolo, obeso classe II coppie preso il 59 per cento più a lungo per ottenere incinta.

Circa il 40 per cento degli uomini e il 47 per cento delle donne aveva anche abbastanza eccesso di grasso intorno al tronco potenzialmente influenzare la fertilità.

Inoltre, il 60 per cento delle donne e il 58 per cento degli uomini ha detto che hanno esercitato più di una volta alla settimana, i ricercatori rapporto di Riproduzione Umana. Al di là della sua piccola dimensione, un altro limite dello studio è che non era un esperimento controllato progettato per determinare se l’obesità è una causa diretta di infertilità, gli autori fanno notare. Inoltre, ha focalizzato sulle coppie della popolazione generale, non le persone sottoposte a trattamento per l’infertilità, quindi i risultati potrebbero non riflettere che cosa accadrebbe per tutte le coppie che cercano di concepire, i ricercatori hanno precisato.Complessivamente, il 27 per cento delle donne e il 41 per cento degli uomini erano obesi di classe I o di più pesante.

Tuttavia, a differenza di molti altri studi di obesità e fertilità, l’attuale analisi utilizzato l’altezza e il peso misurato dai medici, invece di basarsi sui partecipanti al report di se stessi, che possono rendere i risultati più accurati. L’obesità può influenzare la fertilità, alterando i livelli di ormone in entrambi gli uomini e le donne, della conversione del testosterone in estrogeni, ha detto il Dottor Jeffrey Goldberg, capo sezione di endocrinologia riproduttiva presso la Cleveland Clinic, in Ohio.

“Se si dispone di grasso in più c’è una conversione più dal testosterone in estrogeni,” Goldberg, che non era coinvolto nello studio, ha detto.

Ha senso che obesi coppie vorresti prendere più tempo per concepire a causa di eccesso di peso non è solo l’impatto di fertilità nelle donne.”Per le donne di peso extra altera la funzione ovulatoria,” Goldberg ha detto. “Per i ragazzi, avendo di testosterone più bassi e più alti di estrogeni altera la produzione di sperma e di avere un sacco di grasso intorno allo scroto, cosce grasse e di grasso intorno all’addome alza la temperatura scrotale e che possono anche avere un effetto negativo.”